04 Dicembre Corporate

L’opportunità del gas naturale per veicoli

Lo scorso febbraio Thierry Trouvé, Direttore generale di GRTgaz, esponeva al quotidiano francese Libération la sua visione sul gas naturale per veicoli (GNV) come carburante al servizio dello sviluppo sostenibile su scala europea e locale.

Gli obiettivi europei definiti per ridurre le emissioni di gas serra e migliorare la qualità dell’aria sono ambiziosi: 40% di CO2 in meno nel 2030 (rispetto al 1990).

CBM : L’opportunità del gas naturale per veicoli

GNV/bioGNV: la principale alternativa al diesel

Prestazioni. Secondo Thierry Trouvé «l’elettricità e il GNV sono le alternative al petrolio che è possibile adottare simultaneamente, su vasta scala, nel breve e medio termine». Se l’energia elettrica presenta numerosi vantaggi per gli spostamenti quotidiani, il GNV resta più adatto quando si parla di trasporti su medie e lunghe distanze.

Da molti anni il gas consente di ridurre l’impatto ambientale del settore dei trasporti con prestazioni economiche e operative costanti. Per questo motivo, il trasporto di passeggeri in pullman sceglie sempre più spesso questo carburante (un nuovo autobus francese su tre viaggia a GNV).

GNV/bioGNV: un’opportunità ecologica

Autonomia. Per il Direttore generale di GRTgaz «uno dei vantaggi del GNV consiste nell’aspetto ecologico del gas.» Con il bioGNV – un “biometano combustibile” prodotto dai rifiuti organici – le emissioni di CO2 possono diminuire dell’80% rispetto al gasolio, per raggiungere livelli vicini a quelli dell’elettrico.

I rifiuti annui di 7000 abitanti consentono di produrre l’equivalente in carburante del consumo di un autobus per un anno, quindi il bioGNV costituisce una vera soluzione per l’autonomia energetica dei territori.

GNV/bioGNV: un’opportunità economica

Occupazione. Per il ministro dei Trasporti francese Elisabeth Borne, «il lancio di un nuovo motore a gas e il rientro nel Paese di parte della produzione dimostrano che la transizione ecologica è un’opportunità e che crea occupazione», fino a 30.000 posti di lavoro nel 2020 secondo l’Associazione francese del gas naturale per veicoli (AFGNV).

Con il mantenimento della tassa sul gas combustibile e degli incentivi all’acquisto dei veicoli a gas, il governo incoraggia l’interesse degli attori coinvolti all’adozione di questo carburante dell’avvenire.

 

Leggi l’articolo di Libération (in francese): www.liberation.fr/evenements-libe/2018/02/04/le-gaz-naturel-vehicule-plus-qu-une-solution-une-opportunite_1627383

Maggiori informazioni sulla AFGNV (in francese): www.afgnv.info

Maggiori informazioni sulla legge di transizione energetica (francese): www.ecologique-solidaire.gouv.fr/loi-transition-energetique-croissance-verte

Scopri l’offerta CBM: https://www.cbmcompany.com/it/?cty=it